Secondo Jumio i furti di dati continuano a crescere

Aumentano a dismisura le frodi online, stando a quanto rende noto Jumio, il colosso statunitense specializzato in servizi di verifica e autenticazione dell’identità digitale. Il gruppo statunitense, da qualche anno a questa parte, è alle prese con la raccolta complessiva di dati al fine di determinare la prevalenza...
Continue reading

Google stoppa la pubblicità su alcune tipologie di prodotti

Brutte notizie per quanti utilizzano il circuito pubblicitario di Google: la società di Palo Alto, con una lettera, ha comunicato ai suoi clienti che dallo scorso mese di settembre avrebbe provveduto alla modifica di alcune normative relative ai contenuti nei prodotti riservati ai publisher (AdSense, per citarne uno)...
Continue reading

Furto di dati, come stanno le cose in Italia?

Un allarme partito dalla Tailandia, dove 3,3 milioni di cittadini sono stati avvisati della violazione probabile dei loro dati personali, un fenomeno di portata molto più ampia e globale. Il Centro di coordinamento statale per la sicurezza informatica thailandese ha infatti lanciato un allarme spiegando agli utenti che...
Continue reading

Il gioco, un tabù tutto italiano

C’è da fare, necessariamente, una premessa: il reparto del gioco in Italia attendeva ed attende, da anni, una riforma. Ora l’Esecutivo ha fatto la sua promessa, ovviamente ancora irrealizzata. Ed in tutto ciò il gioco continua ad essere un argomento tabuistico, in Italia. Dove, è chiaro, lo è...
Continue reading

Nel Regno Unito algoritmi e big data per i rischi del Gap

La Gambling Commission in Gran Bretagna, già da qualche tempo, ha cominciato a sperimentare nuovi metodi per far sì che il gioco diventi più equo e sicuro per i consumatori. In questo contesto la vera innovazione è rappresentata dai seminari di co-creazione ospitati e voluti dalla stessa Commissione....
Continue reading